Acquamica Colussi, le classi vincitrici del contest ambientale: Roma, Bergamo, La Spezia

Oltre trecento le foto inviate da ragazze e ragazzi delle medie, 18mila i voti totali
31 Ottobre 2023

È la classe IIC dell’istituto comprensivo Via Anagni a Roma la vincitrice del photocontest Acquamica, con la foto intitolata ‘Il lago che combatte’ che ritrae il lago Ex Snia-Bullicante, seguita dalla II A dell’Istituto Comprensivo A. Lanfranchi di Sorisole (Bergamo) e dall’Istituto Comprensivo Val di Vara di Sesta Godano (La Spezia).

Oltre trecento foto inviate dagli studenti delle scuole secondarie di primo grado da tutta Italia e più di 18mila i voti sul sito acquamicacolussi.it. Sono questi i numeri del concorso Acquamica, promosso dal Gruppo Colussi con Legambiente Scuola, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica

1 Il lago che combatte

Il lago che combatte: prima classificata

L’impegno per l’ambiente targato Colussi.

Per Massimo Crippa, direttore commerciale del Gruppo Colussi, “è stato un onore e un privilegio riuscire a coinvolgere così tante classi di tutta Italia, siamo felici di questa grande partecipazione dei più giovani, aiutati dai loro insegnanti, a un progetto che è anzi tutto un’occasione di sensibilizzazione. Il contest fotografico è stato un tassello di un impegno per l’ambiente del Gruppo Colussi a 360 gradi, che comprende il packaging riciclabile, la riduzione di oltre il 60% della plastica dalle confezioni, il risparmio del 33% dell’acqua, l’uso di energia elettrica che proviene al 100% da fonti rinnovabili. Come azienda da sempre presente nelle case delle famiglie siamo dunque orgogliosi di fare la nostra parte e continueremo ad impegnarci sempre di più per la sostenibilità e per la consapevolezza, soprattutto delle nuove generazioni, ambientale, legata alla necessità di invertire la rotta e fare scelte capaci di tutelare le risorse naturali”. 

2 Situazione spinosa

Situazione spinosa: seconda classificata

“Il contest “#Acquamica” – dichiara Claudia Cappelletti, responsabile Scuola e formazione di Legambiente  – è stata un’opportunità per sensibilizzare e attivare i cittadini più giovani,  quelli delle secondarie di primo grado, in un tema di portata mondiale come la risorsa acqua ma che interessa da vicino tutti noi, la nostra quotidianità. Legambiente nutre profonda fiducia nella capacità dei più giovani di imprimere un deciso cambio di passo per quanto riguarda il clima  e confida nelle capacità di cambiamento proprie delle nuove generazioni, sicuramente più attente, sensibili e responsabili”.

Il contest

Dal 15 aprile al 10 ottobre scorsi le classi delle secondarie di primo grado hanno partecipato inviando una fotografia che rappresentasse una loro personale interpretazione della risorsa idrica. Più di trecento le immagini caricate – grazie agli insegnanti o ai genitori degli alunni – in questi mesi sul portale ad hoc. Uno scatto social, capace quindi di far esprimere i ragazzi attraverso un linguaggio a loro congeniale, che è stato anche un pretesto, in classe, per discutere di ambiente, cambiamenti climatici, attivismo. 

Le preferenze espresse in questi mesi dal web hanno costituito la base per la classifica delle prime dieci foto classificate. Tra queste poi una giuria qualificata, composta da Camilla Colussi, Gruppo Colussi, Andrea Sabatello, fotografo, Claudia Cappelletti, Legambiente Scuola e Formazione, Steve Connor, Creative Concern, Corrado Zunino, giornalista de La Repubblica Scuola, Marco Lodoli, scrittore e insegnante, ha scelto le tre più significative.

La foto prima classificata, intitolata ‘Il lago che combatte’, racconta la storia del lago Bullicante, il ‘lago che resiste’, uno specchio d’acqua emerso negli anni Novanta, durante i lavori per un centro commerciale, che sorge nel quartiere Prenestino-Labicano, a Roma ed è al centro di una lotta da parte degli abitanti della zona; la medaglia d’argento è andata all’immagine ‘Situazione spinosa!’, che per i ragazzi è la condizione attuale di emergenza legata ai cambiamenti climatici e alla necessità di cambiare per salvaguardare il loro futuro e quello della Terra; sul terzo gradino del podio, infine, ‘Intornoallacqua’, che ritrae la fontana di Varese Ligure, un luogo che oltre ad essere una riserva d’acqua è anche uno spazio di aggregazione e ritrovo.

3 intornoallacqua

#Intornoallacqua: la terza classificata

“Siamo stati molto contenti di partecipare a questa iniziativa, utile anche dal punto di vista didattico, che ci ha permesso di chiudere un cerchio legato a un progetto multidisciplinare in difesa dell’ambiente – ha dichiarato la professoressa Eleonora Piccolo, insegnante di sostegno della classe IIC della scuola Via Anagni di Roma, che ha inviato la foto “medaglia d’oro” di Acquamica – . Il Lago Bullicante, soggetto della fotografia che abbiamo scelto per prendere parte al contest, è stato infatti al centro di un percorso ampio che ha coinvolto varie materie e discipline e che ha visto protagonisti i nostri studenti, che, nel corso di una visita sul posto, hanno subito capito quanto fosse importante la tutela di questo habitat. E si sono appassionati alla storia di un luogo verde da preservare, in un quartiere che avrebbe bisogno di più spazi naturali, un luogo unico e simbolico”.
 

I premi: uno spettacolo coi beniamini dei più giovani e una biblioteca green

Il primo premio assegnato alla scuola vincitrice sarà uno spettacolo con due volti amatissimi dai più giovani: Nicole Rossi, influencer e attrice di Skam, e Giacomo Giorgio, tra i protagonisti della serie Mare Fuori. Il reading a tematica ambientale si terrà il prossimo 13 novembre e vi potranno assistere gratuitamente tutti gli alunni dell’istituto della classe che si è aggiudicata il primo posto. 
Alle tre classi vincitrici andranno poi delle biblioteche green, con cento titoli l’una, tra i libri che si occupano di tematiche ambientali.