Conferenza Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

ultima tappa del processo di revisione triennale della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS).
23 Giugno 2022
Svil soste conf 1 dg ec 4


Il 21 giugno 2022 si è tenuta la Conferenza Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, ultima tappa del processo di revisione triennale della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS).

L’evento e stata l’occasione per presentare la nuova SNSvS22, raccontare il percorso che ha portato alla sua revisione, riflettere sulle nuove forme di collaborazione da mettere in campo per la sua attuazione. Organizzata insieme al Forum Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, che supporta l’attuazione della Strategia fin dal suo esordio e che rappresenta circa 200 organizzazioni della società civile e degli attori non statali, la Conferenza sarà un importante momento di incontro con tutti gli attori, istituzionali e non, che hanno contribuito al processo, al fine di far emergere una visione condivisa di sviluppo sostenibile del nostro Paese.

La. conferenza organizzata nell’ambito del Progetto CReIAMO PA, è stata strutturata in tre sessioni tematiche. La prima sessione sarà dedicata alla presentazione e al confronto su metodo di lavoro e contenuti della SNSvS22, nonché sul processo di preparazione della Voluntary National Review (VNR)  presentata all’ONU nel prossimo mese di luglio. Durante la seconda sessione, il focus “Il sistema di attuazione della SNSvS”, saranno affrontati i principali ambiti di attuazione della SNSvS: la coerenza delle politiche per lo sviluppo sostenibile; la territorializzazione della Strategia; i nuovi modelli di partecipazione; il ruolo dei Vettori di sostenibilità nell’attuazione della SNSvS. Infine la terza sessione, dedicata al tema della “Cultura per la sostenibilità”, a voluto favorire l’incontro tra gli attori maggiormente coinvolti sul tema “Educazione e giovani”, con un focus specifico dedicato alla centralità delle nuove generazioni. 

In particolare, il tema della Coerenza delle Politiche per lo Sviluppo Sostenibile (PCSD) è stato oggetto di un workshop dedicato, organizzato da OCSE in collaborazione con la Direzione Economia Circolare del MiTE. L’evento si è tenuto in modalità virtuale il 17 giugno dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e ha avuto l’obiettivo di presentare il Programma Nazionale per la PCSD quale esito del Progetto “Policy coherence for Sustainable Development: mainstreaming the SDGs into the Italian Decision-making”, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito dello Structural Reform Support Programme 2017-2020, che ha visto il MiTE collaborare con la DG Reform, con il supporto scientifico dell’OCSE.

Il Programma, che costituirà un allegato alla SNSvS rappresentandone uno strumento di attuazione fondamentale, ricomprende azioni e obiettivi per facilitare l’interazione tra amministrazioni centrali, tra queste e i territori e con la società civile e gli altri attori non statali. Esso intende promuovere la formulazione e il monitoraggio integrato delle politiche pubbliche, proponendo la coerenza quale metodo concreto di lavoro e di interazione.