Pace

Dal latino paxpacis, a sua volta collegato alla radice sanscrita pak- o pag-, legare, unire, saldare.

Intorno alla parola pace si raccolgono punti di vista diversi, sfumature e idee che in fondo poi si ricollegano tutte.

Per qualcuno la pace è l’assenza di conflitti.

Per altri, una condizione di armonia ed equilibrio.

Per altri ancora il sentimento di unione che lega individui e popoli come appartenenti ad un’unica famiglia umana.

Può essere considerato pace, un accordo tra parti oppure un momento di silenzio nel frastuono delle nostre vite.

O anche una condizione di imperturbabilità e saggezza.

C’è chi legge la pace come una condizione esterna a noi, che dipende da una relazione tra esseri umani. E chi invece la rivolge internamente, verso se stesso.

A noi piace raccontare la pace come una pratica.

Come un lavoro quotidiano finalizzato a prenderci cura di tutte le piccole o grandi battaglie che abbiamo dentro e fuori di noi. 

A coltivare la compassione, la gentilezza, la gioia e l’equanimità per trasformare le emozioni negative in un’occasione di amore.

A riscoprire che tutto è interconnesso: le persone, gli altri esseri viventi, l’universo, le generazioni.

Perché la pace poi in fondo è tutto questo insieme ed è un’attitudine che fa parte dell’animo umano, da sempre.

E per te la “Pace” che cos’è?

Puoi scriverlo a dizionariodelbenessere@viverenaturale.info

RubricheVedi tutte »

Ultime News

Link

 
“Ogni respiro, ogni passo può essere riempito di pace, gioia e serenità. Basta semplicemente essere svegli, essere vivi nel momento presente”.
 
Thich Nhat Hanh